| 

Potere Creativo: come attivarlo

Il Potere Creativo della Mente

I bambini, nella loro spontaneità e presenza, sono totalmente connessi con l’Universo e le sue leggi. Una condizione naturale che ci permette di utilizzare il Potere Creativo di cui tutti siamo dotati.

Lo siamo tutti davvero, almeno fino a quando gli eventi complessi dell’esistenza e l’intervento di qualche adulto armato di “buone intenzioni”, ci condiziona al punto da dimenticarle, quelle leggi, o di farci perdere fiducia.

Le Leggi Spirituali funzionano esattamente come le leggi fisiche che abili scienziati hanno descritto in lungo e in largo per il nostro intendimento. Non è infatti che perché uno ignora l’esistenza della legge di gravità, che improvvisamente gli oggetti smetteranno di cadere a terra, se li si lascia andare.

Vale lo stesso per la Legge di Attrazione, condizionata in negativo da pensieri inconsapevoli, lamentele, coscienza di scarsità, paure e credenze limitanti (se non sai cosa siano, te ne parlo in questo post qui).

Il Potere Creativo in Azione

Una volta sono stata testimone della Legge di Attrazione in azione attraverso la mia bimba Amalia, che aveva allora quasi 5 anni.

Per celebrare Halloween, aveva scelto di travestirsi da Principessa Sofia. Così la porto al negozio per bimbi del quartiere, un vero e proprio scrigno dei tesori pieno di giocattoli, libri e abiti usati, di ogni genere e in ottimo stato.

Il posto è piccolo e gli espositori coi travestimenti sono ben piazzati accanto alla porta, uno per bimbi da 0 a 3 e l’altro per bimbi da 4 a 8 anni. Spulciamo il secondo espositore, e nonostante le Cenerentole, Jasmine, Trilli e Sirenette di tutte le taglie, di Sofia nemmeno una. Vista la situazione, la mia bimba sceglie un vestito da Trilli con tanto di ali, e andiamo tranquille alla cassa.

Mi viene in mente che a volte vale la pena di domandare, non fosse altro per scambiare due parole, e così chiedo alla commessa se sapesse di avere un vestito da Principessa Sofia in negozio. Purtroppo, essendo amata quanto Frozen, sicuramente è stato uno dei primi a finire, mi risponde. Convengo con lei e saluto per andarmene. Sulla porta di uscita, Amalia torna a guardare l’espositore di abiti 0-3 anni ed esulta: “Guarda mamma! Lì c’è il vestito di Sofia!”

Mi avvicino e controllo subito la taglia, scoprendo che è per i 4 anni, finito evidentemente nell’espositore sbagliato. Lo proviamo, ed è perfetto. E’ intonso. Sembra nuovo! Amalia ha esultato saltellando a piedi pari con le braccia in alto.

Resto stupita a pensare alla sequenza di eventi: lei aveva chiesto chiaramente quel vestito, non aveva avuto dubbi che avrebbe portato quel vestito, tuttavia nel momento in cui non lo avevamo trovato, era stata felice di scegliere un’alternativa. Chiedendo alla commessa, abbiamo riattivato quel desiderio e lei, da sola, è stata attratta a guardare un’ultima volta verso l’espositore. Quello che prima “non c’era”, si era fatto visibile ai suoi occhi.

Come attivare il Potere Creativo della nostra mente

#1: Chiedi (e ti sarà dato)

Imparare a chiedere chiaramente aumenta la possibilità che ciò che desideriamo ci venga effettivamente dato.

E mi riferisco sia a ciò che vogliamo sperimentare e creare nella nostra vita, di materiale o meno, sia, più semplicemente, al ricevere aiuto e supporto. Fisico, materiale o psicologico, non fa differenza.

#2: Abbi fede

Considera di diventare consapevole della tua stessa resistenza. A volte ciò che desideriamo è davvero lì, sotto i nostri occhi. Il nostro sguardo però è talmente fisso su tutto “quello che non va bene”, che non ci accorgiamo nemmeno che ciò che vogliamo è già lì. Forse non si trova esattamente dove pensiamo che dovrebbe essere – davvero solo poco più in là.

Non è infatti quando decidiamo di aprirci a vedere – al di là di quello che ci stiamo da sempre raccontando – che finalmente notiamo quello che non avevamo mai visto prima? Su cosa stai fissando il tuo sguardo ?

#3: Agisci

Scegli di aprirti a ricevere e lasciati andare. Sono convinta che Amalia abbia trovato il suo vestito perché ha mostrato flessibilità pur mantenendo chiaro il suo desiderio e la sua visione fino alla fine.

Ho subito fatto notare a mia figlia che aveva appena assistito ad un esempio di Legge di Attrazione in azione.

Siamo costantemente testimoni di piccoli e grandi momenti in cui il potere creativo da i suoi frutti. Purtroppo spesso non ce ne accorgiamo. E quando siamo testimoni, ecco che diventiamo messaggeri.

[box title=””]

“Chiedi e ti sarà dato,

cerca e troverai,

bussa e ti sarà aperto.

Perché chi chiede ottiene,

chi cerca trova

e a chi bussa, viene aperto”

Gesù

[/box]

 


Vuoi ricevere la mia Newsletter? Condivido contenuti dedicati, esperienze personali, strumenti ed esercizi utili per la crescita personale e spirituale e molta passione. Se vuoi, puoi iscriverti cliccando qui.

Articoli simili