Vuoi cambiare lavoro? Cambia mindset!

Michela è arrivata da me, come spesso succede, con molte domande e poche certezze.

Desiderava soprattutto cambiare lavoro, e si portava dietro tanti anni spesi a lavorare con e per persone da cui non si sentiva apprezzata, capita e rispettata.

Come spesso succede, però, allo stesso tempo non era molto consapevole dei suoi doni e talenti e di conseguenza, nemmeno delle sue possibilità.

Come cambiare lavoro quando ci sentiamo confusi rispetto a chi siamo e a quello che vogliamo davvero?

Durante il percorso di Torna al Cuore abbiamo lavorato prima a rendere per lei evidenti le sue capacità, doni e talenti. Questi stanno alla base e servono ciò che la nostra anima è qui per realizzare.
Le risposte avute erano in parte anche delle conferme: aveva infatti coscienza di quanto quelle cose fossero importanti per lei, ma non riusciva a riconoscerlo.per cambiare lavoro devi cambiare mindset
Quanto spesso, infatti, finiamo col fare la stessa cosa, cioè col mettere in secondo piano ciò che sentiamo vero e giusto per noi?
Più di ogni altra cosa, c’era un’evidente distonia tra i suoi doni e l’ambiente in cui si trovava a lavorare ogni giorno. Un po’ per paura di perdere la famosa sicurezza, un po’ per mancanza di fiducia in sé, anche Michela si era lasciata manipolare dalle sue stesse paure.

Ma il giorno in cui iniziamo a diventarne finalmente consapevoli, è un giorno di grande liberazione.
Nel passo successivo infatti abbiamo affrontato la paura di essere se stessa, di avere il coraggio di rompere lo stampo; ed esplorando a fondo, come facciamo in questo percorso, Michela ha potuto riconoscere le voci critiche che la controllavano fin da bambina.
Ma se da bambini giustifichiamo il controllo degli altri e ci regoliamo di conseguenza per non perdere l’amore di chi ci sta attorno, non dobbiamo continuare a fare altrettanto da adulti. È infatti a quel punto che possiamo riscrivere quelle convinzioni obsolete e iniziare a pensare liberamente, per esprimere chi siamo veramente.
Michela piano piano ritrova il coraggio di essere chi è, senza scusarsi e giustificarsi per ogni cosa. E piano piano, senza nemmeno saperlo, fa spazio perché il nuovo inizi a farsi strada verso di lei.

Nel mio lavoro, verifico ogni giorno che quando cambiamo le convinzioni su noi stessi, siamo in grado di aprire porte fino a prima rimaste chiuse.

La sua voglia di libertà e di credere in se stessa prende radici e come accade quando facciamo spazio alla comprensione profonda, che porta sempre alla guarigione, a pochi passi dalla fine del nostro percorso, le viene offerto di candidarsi ad un nuovo ruolo in un diverso ambiente della stessa azienda.
Mi confessa che ‘stranamente” non ha paura, si sente sicura di sé, è aperta al cambiamento: e come è giusto, viene assunta subito e accolta in un ambiente fatto di persone gentili, attente, disponibili e aperte, proprio come lei. L’ambiente ideale che rispecchia alcuni dei suoi talenti e quello di cui necessita per permettere al resto della sua ritrovata identità di fiorire.
Questo è esattamente quello che si propone di fare il lavoro di Torna al Cuore: aiutarvi a togliere strati di condizionamenti, a permettervi di riconoscerli e sapere cosa farne.
A darvi il coraggio di riconoscere il vostro valore, agguantarlo, sfoggiarlo come un bel vestito nuovo, perché solo così potrete vivere davvero come desiderate. Che spesso significa semplicemente sentirsi in pace a in armonia con se stessi, volendosi più bene e guardandosi con più onestà e compassione, ormai liberi dei pesi del passato.
Durante il lavoro insieme Michela ha toccato, com’è normale, gli alti e bassi della vita ma ha continuato ad avere fiducia e ad impegnarsi. Ed è stato mio piacere esserle di supporto e aiutarla in questo viaggio di trasformazione che, sono sicura, è solamente all’inizio delle sue possibilità.

Ho scelto di lavorare con Elisa anche perché ero curiosa di scoprire RTT e dopo averle parlato al telefono, facendo tantissime domande, ho sentito che scegliere di iniziare insieme questo percorso sarebbe stato importante per me.
All’inizio, temevo potesse essere un impegno troppo grande ed oneroso, emotivamente ed economicamente, ma non si è rivelato così.
Il maggiore cambiamento, ad oggi, ha riguardato il lavoro. Desideravo cambiare lavoro, desideravo conoscere i miei talenti e non sapevo da che parte iniziare.
Grazie al lavoro insieme, la mia voglia di libertà e la mia capacità di credere in me stessa, si sono consolidate sempre più… e a pochi passi dalla fine del percorso, mi è stato offerto di ricoprire un nuovo ruolo in un ambiente diverso, sempre nella stessa azienda.
Mi sono piaciute molto le sessioni di RTT, uno strumento che non conoscevo e non avevo mai provato. Quando ci si lascia andare, si riescono ad esprimere emozioni represse, e con la guida di Elisa, grazie alle sue competenze, si arriva a sciogliere i nodi emotivi presenti.
A fare la differenza è stata proprio Elisa che, con la sua voce, le sue parole, i messaggi scritti e vocali, è stata sempre molto presente per me.
E’ una persona seria, competente ed è stato un piacere e un privilegio potersi affidare a lei. Sono riuscita ad andare in profondità, a conoscermi meglio e a scardinare delle dinamiche che partivano in automatico e non sapevo nemmeno perché fossero lì.

Ho potuto scoprire che ogni giorno possono aprirsi porte nuove, se ci diamo il permesso di farlo.
Raccomando i suoi servizi perché sono cambiata grazie a questo percorso, e credo che possa essere un’opportunità speciale anche per altre persone.

Se stai cercando di cambiare lavoro, di utilizzare i tuoi talenti e doni con soddisfazione da qualche tempo, saprai benissimo come ci possa sentire frustrati e persi… soprattutto quando ci si sente intrappolati dalle proprie paure e non si trova il coraggio di muovere un passo.

Se sai che e arrivato il momento di iniziare a fare i necessari cambiamenti, ti invito a visitare questa pagina per prenotare la tua Power Session gratuita. Come dice una frase amaramente verissima, “tra un anno starai desiderando di avere iniziato oggi”.

Articoli simili